[Racconto d'Autunno 2002] Narrazione post evento

Non perderti le principali informazioni del calendario eventi. -Pubblico-
Rispondi
Aslan
Messaggi: 34
Iscritto il: gio ago 31, 2017 10:21 pm

[Racconto d'Autunno 2002] Narrazione post evento

Messaggio da Aslan »



Buon divertimento! 😎
elderico
Messaggi: 55
Iscritto il: gio ago 31, 2017 5:30 pm

Re: [Racconto d'Autunno 2002] Narrazione post evento

Messaggio da elderico »

Si potrebbe avere anche la trascrizione della (bellissima) narrazione di fine evento?
Xi Què, monaco del Monastero del Drago di Giada di Siling, Hyadzgaar
Elderico "Ushi-o-miru" dei Guardiamanzi, gaijin elempiano stabilitosi a Nipang, Hyadzgaar
Yushkin Bols'noj, rivoluzionario scavezzacollo di Sibir, Belgograd
Aslan
Messaggi: 34
Iscritto il: gio ago 31, 2017 10:21 pm

Re: [Racconto d'Autunno 2002] Narrazione post evento

Messaggio da Aslan »

Certo! Ecco il testo della "narrazione audio" che ha chiuso l'evento.


"La voce del soldato che vi risponde al comunicatore è incredula mentre vi racconta cosa è accaduto lungo la linea degli scontri. Le orde dei djalu, improvvisamente, hanno perso il loro vigore e la loro determinazione: molti di essi sono semplicemente caduti morti senza apparente ragione, mentre altri si sono dati a una fuga disordinata. I reggimenti della Lega sono stati visti lasciare la Valle, sterminando con facilità i pochi djalu che si sono trovati davanti al loro cammino.

Nei giorni successivi, la Valle di Makran viene nuovamente occupata dalle forze dell’Alleanza. Ci sono bandi, proclami, arresti, indagini su tutti coloro che sono coinvolti in questa faccenda… e credete che anche presso la Lega quanto accaduto non sia passato inosservato. Siete certi che la vostra opera sia stata molto importante per fare emergere le vere responsabilità, anche se non è detto che tutti coloro che hanno contribuito a scatenare gli orrori a cui avete assistito abbiano effettivamente pagato.

Il vostro valore, la vostra sapienza, i vostri sacrifici hanno però fatto la differenza, salvando migliaia di vite… sebbene il malefico ritrovato che avete sviluppato per abbattere Lazartari abbia inflitto dolorose conseguenze, a voi e a molte persone. Mentre venite curati e vi riprendete dagli effetti nefasti del prodotto alchemico… giungono le prime notizie in merito ai lutti che esso ha causato. Rabbrividite al pensiero di cosa poteva accadere se non foste riusciti a fermare Lazartari, qui e ora: sicuramente tutti i reggimenti presenti nella Valle sarebbero stati divorati, e solo gli Dèi sanno in che modo si sarebbe potuta fermare la figlia di Sobek. I reduci di questa battaglia parleranno di voi e del vostro coraggio, di quanto foste pochi, di come disperatamente siate riusciti a porre rimedio alla follia di chi si è fatto accecare dall’ambizione, dal fanatismo, dall’irresponsabilità; di come, pagando con il vostro sangue, siate stati un argine al disastro e alla follia… una Sottile, ma invincibile, Linea Rossa…


3, 2, 1 - Time Out!"
Rispondi