FACCIAMO CHIAREZZA

Domande e dubbi sul regolamento di gioco. -Pubblico-
Rispondi
Avatar utente
Dantrag
Messaggi: 20
Iscritto il: dom ago 27, 2017 7:00 pm

FACCIAMO CHIAREZZA

Messaggio da Dantrag » mar ott 16, 2018 8:20 am

Salve a tutti!

In seguito ad una serie di moltissime irregolarità riscontrate durante l'evento "Racconto d'Autunno - Ritorno ad Invicta", il Gruppo Regolamento ci terrebbe a precisare alcune dinamiche a tutti i Giocatori, per evitare che in futuro possano esserci nuovamente infrazioni del regolamento di gioco da parte dei Giocatori sia che essi siano PG o PNG. Vi preghiamo quindi di leggere il post con attenzione e di condividerlo o farlo leggere anche a giocatori che non hanno personaggi che seguano queste dinamiche di regolamento, poiché potrebbe capitare che anche loro si trovino ad interpretare, durante il turno di collaborazione come PNG, personaggi dotati di queste capacità.

USARE I PRODIGI

Dinamica di Lancio

A meno di interpretare Personaggi particolari (PNG come mostri nella cui scheda è diversamente specificato), ogni Prodigio, sia esso un Dono, un Rito o un semplice sortilegio, richiede sempre due cose: una formula di almeno dieci parole e un focus adeguato alla propria sfera e al proprio archetipo. A volte, è possibile che uno specifico Rito o Dono richiedano tempi più lunghi (almeno un minuto) o focus ed elementi scenici differenti, ma di base queste due cose vi serviranno sempre.

Nel momento in cui sarete PNG, è vostro compito, qualora il magazzino o il narratore non si siano premurati nel farlo, procurarvi un focus che possa essere adeguato allo scopo, ricordandovi che non potete usare i Prodigi della vostra scheda senza di esso. Ovviamente, vista la diversità che il "mostrario" di un evento può offrire, nessuno sarà mai troppo fiscale con il focus che avete scelto (nessuno ad esempio si lamenterà che il vostro gioiello non è una pietra rossa se usate la sfera del Fuoco, o che il vostro bracciale d'avorio non è adatto a fare da focus per la sfera della Morte).
Parimenti, è vostra premura ricordarvi di preparare in fase di briefing una formula per il lancio dei vostri Prodigi, di almeno dieci parole, inerenti alla vostra sfera, facendovi anche aiutare dai vostri compagni o dal narratore. Nessuno vi chiederà una formula differente per ogni Prodigio, ma ricordate che ogni lancio è una dinamica che deve creare gioco e spettacolo: impugnate bene il vostro focus, in maniera evidente, e scandite le dieci parole della formula con voce chiara e con un tono udibile, non sussurrato. Il vostro personaggio sta plasmando l'essenza stessa della realtà, facendosi tramite di un potere immenso che fa vibrare il suo stesso corpo di un'energia che a stento controlla se non proprio con la sua formula e il suo focus: rendete evidente questo fatto!
Ricordatevi inoltre che potete camminare, ma non correre, e che il vostro potere non può essere "trattenuto" se non diversamente specificato dal Prodigio: quando avete terminato la formula, esso si attiva, quindi dovrete dichiarare immediatamente la vostra chiamata.

Interruzione del lancio di un prodigio


Quando lanciate un prodigio, ricordate sempre che se venite colpiti da qualsiasi cosa in grado di danneggiarvi DOVETE interrompere l'azione di lancio. Ad esempio, se mentre sta pronunciando la formula il vostro Personaggio viene colpito da un colpo di Sputafuoco o dal rapido fendente di un guerriero, esso perderà la concentrazione necessaria ad incanalare il potere del Prodigio e dovrà ricominciare da capo il suo lancio. Da notare che fino a quando il Prodigio non viene attivato (quindi fino a quando non avete effettivamente dichiarato la Chiamata o terminato la formula), esso non conta nel novero degli usi di abilità a scena.
Ovvio che questa dinamica rende i lanciatori di Prodigi dei bersagli primari in uno scontro, ma, ricordandovi che a Vaniria i soli vincitori devono essere il buon gioco e la scenicità, questo non vi autorizza a fare quello che in gergo viene chiamato "fast casting": cercate sempre di mantenere un alone aulico nel vostro lanciare Prodigi.
In particolare, ricordatevi di quanto appena detto soprattutto se state svolgendo il vostro turno di collaborazione da PNG: come PNG, persino quelli più importanti, il vostro compito è far divertire gli altri giocatori, che ricambieranno il favore con la loro collaborazione. Evitate di fare una brutta scena, perché significa togliere epicità e scenicità al giocato di altri per puro e semplice egoismo.

Perdere il Focus Arcano

Come già detto, il Focus è uno dei due elementi senza i quali non è possibile lanciare un sortilegio. Perdere il Focus può serenamente far parte delle possibilità del personaggio che state impersonando: potrebbe essere preso prigioniero, potrebbe essere invitato ad un incontro senza armi, oppure potrebbe subire un vero e proprio furto (in gioco, ovviamente). Voi stessi potreste decidere di privare del focus un lanciatore di prodigi, ma se lo fate ricordatevi sempre che innanzitutto siete responsabili dell'oggetto che avete sottratto, che dovete rispettare eventuali safeword se il giocatore tiene particolarmente al proprio oggetto e che il personaggio può sempre trovare altri focus con cui lanciare i propri Prodigi: se avete sottratto il teschio di uno Strigo con la sfera della Morte, potrebbe tranquillamente usare l'osso prestato da un naomhita per ricominciare a lanciare i propri incanti.


MIMETISMO

Entrare in mimetismo


L'azione di entrare in mimetismo richiede una serie di gesti ben precisi, che sono da compiere in maniera completa: dovete inginocchiarvi in una zona ombrosa o ricca di vegetazione (quindi non in mezzo ad un piazzale durante il giorno), incrociando entrambe le braccia sul petto ed attendendo dieci secondi. Simulate questa dinamica, magari cercando di avvicinarvi alla zona d'ombra, o scomparendo sempre più nella vegetazione, e ricordatevi che, se non deciderete di inginocchiarvi ma semplicemente di accovacciarvi, almeno un ginocchio deve SEMPRE toccare il terreno per poter attivare la Mimesi.
Al termine della dinamica, potrete utilizzare la segnalazione d'invisibilità adeguata, tenendo ben sollevata la mano con le dita aperte pari al vostro livello di invisibilità e tenendo SULLA SPALLA OPPOSTA l'altra mano chiusa a pugno (quindi, se ad esempio avrete sollevato la mano sinistra, la destra andrà chiusa a pugno sulla spalla sinistra). La prima mano non può impugnare nulla, mentre la seconda può impugnare un oggetto qualsiasi (ad esempio un'arma, una pergamena, un Focus...).

Movimento durante il mimetismo

Ricordate che durante la Mimesi Mistica siete fusi con il mondo delle ombre, e che per questo motivo il vostro personaggio dovrà muoversi con una certa cautela. Non potrete IN NESSUN CASO correre, saltare o fare altro che sia camminare, stare fermi o accovacciarvi. Ricordatevi inoltre che siete invisibili, non immateriali: se il vostro personaggio fa rumore mentre cammina, le persone adiacenti potranno sentirlo, anche se non potranno capire da dove proviene a meno di usare l'abilità "Svelare" e "Percepire l'Invisibile".

Interrompere il mimetismo

Sono molte le situazioni che possono interrompere la vostra "Mimesi Mistica". Se ad esempio il vostro Personaggio aprirà una porta, farà cadere qualcosa, urterà qualcuno, vibrerà un colpo con un’arma, inizierà a lanciare un Prodigio, dichiarare una Chiamata, correrà o anche semplicemente parlerà a voce troppo alta uscirà immediatamente dallo stato di Invisibilità.

Abilità Percepire l'Invisibile e Svelare

Se il vostro personaggio possiede l'abilità "Percepire l'Invisibile", sarà in grado di vedere eventuali personaggi in "Mimesi Mistica" pari al grado dell'abilità posseduta. Questo però non significa che egli sia in grado di interagire con loro; per poterlo fare, un personaggio deve possedere l'abilità "Svelare", e interagire con il bersaglio attaccandolo come egli preferisce.

Da notare che chi utilizza l'abilità NON DEVE ASSOLUTAMENTE DICHIARARE "SVELARE", ma limitarsi all'attacco. Di contro, un Personaggio in Mimesi Mistica che venga attaccato da un altro Personaggio DEVE USCIRE DALLO STATO DI INVISIBILITÀ, dando per scontato che l'avversario sia riuscito a vederlo ed abbia utilizzato l'abilità "Svelare".


CHIAMATA HEALING

Quando subite una chiamata HEALING, il vostro personaggio comincia a rigenerare i suoi Punti Ferita. Al di là dell'interpretazione della chiamata (le vostre ferite si stanno rimarginando a vista d'occhio, la vostra carne e le vostre ossa tornano al loro posto in maniera innaturalmente rapida e quindi dovreste provare quantomeno un fastidioso dolore), vi ricordiamo che questa Chiamata vi inabilita per un minuto, durante il quale DOVETE RESTARE FERMI SUL POSTO, seppure coscienti, se lo desiderate. Nel momento in cui decidiate di muovervi, per qualsivoglia motivo, l'effetto della Chiamata si interrompe e il vostro personaggio non rigenera alcun Punto Ferita. Questo significa anche che, se era Sconfitto, torna ad essere Sconfitto, indipendentemente dal tempo passato.
Questa dinamica vale anche per la Chiamata HEALING CURSE: se vi muovete nel minuto di tempo che serve a far decorrere la Chiamata, subirete nuovamente gli effetti del descrittore CURSE.

IN GENERALE

In generale, il Gruppo Regolamento ha comunque notato un certo lassismo da parte dei giocatori durante il turno PNG per quanto riguarda la recitazione di colpi, effetti e danni subiti: sebbene sia comprensibile che ci sia meno interesse nel giocare un personaggio che non è il proprio, dovete comunque ricordare sempre che in quel frangente state offrendo la vostra collaborazione per il divertimento degli altri Soci, e che la vostra recitazione sarà la ricompensa per il buon gioco di qualcuno che presto o tardi dovrà offrirvi lo stesso genere di servizio. Ricordatevi che siete tenuti a conoscere tutto il Regolamento, ed anche se non è necessario conoscerlo nei minimi dettagli, è comunque fondamentale avere ben chiaro come funzionino alcune dinamiche di base proprio per questo motivo.

Con queste precisazioni speriamo di aver chiarito, in maniera definitiva, alcune dinamiche di gioco che vengono spesso sbagliate. Qualora avreste dubbi o simili, non andate a braccio ma chiedete a qualcuno del Gruppo Regolamento.

A presto!

Il Gruppo Regolamento.

Avatar utente
Akhayla
Messaggi: 82
Iscritto il: dom ago 27, 2017 7:20 pm

Re: FACCIAMO CHIAREZZA

Messaggio da Akhayla » mar ott 16, 2018 9:47 am

Una pignoleria che non voglio dare per scontata: chi ha ricevuto una chiamata HEALING può essere trasportato da un'altra persona durante la guarigione, senza che si perda l'effetto della cura? ( a livello scenico, magari, le donnine non potranno caricarsi gli uomini in spalla ma li faranno camminare mimando di sorreggerli es. con un braccio al collo..)

Avatar utente
Seph
Messaggi: 162
Iscritto il: mer ago 23, 2017 5:48 pm

Re: FACCIAMO CHIAREZZA

Messaggio da Seph » mar ott 16, 2018 9:56 am

Akhayla ha scritto:
mar ott 16, 2018 9:47 am
Una pignoleria che non voglio dare per scontata: chi ha ricevuto una chiamata HEALING può essere trasportato da un'altra persona durante la guarigione, senza che si perda l'effetto della cura? ( a livello scenico, magari, le donnine non potranno caricarsi gli uomini in spalla ma li faranno camminare mimando di sorreggerli es. con un braccio al collo..)
Sì, possono serenamente farlo.
Jōheki no Tora
La Bianca Tigre d'Autunno

Avatar utente
Dantrag
Messaggi: 20
Iscritto il: dom ago 27, 2017 7:00 pm

Re: FACCIAMO CHIAREZZA

Messaggio da Dantrag » mar ott 16, 2018 5:52 pm

Una piccola postilla in merito alla Chiamata CRUSH.

A meno che il vostro archetipo non lo specifichi chiaramente, quando subite una Chiamata CRUSH ad un arto quell'arto è inabilitato: questo significa che non potrete più muoverlo, né per combattere né per afferrare oggetti o per camminare. Se siete feriti ad una gamba, zoppicate o saltellate, se siete feriti ad entrambe, state fermi sul posto.

Questa condizione non termina dopo un certo lasso di tempo: solamente una Chiamata HEALING è in grado di rimettervi in sesto, sempre rispettando il minuto di tempo in cui sarete inermi e in cui dovrete comportarvi come detto sopra.

Avatar utente
Dantrag
Messaggi: 20
Iscritto il: dom ago 27, 2017 7:00 pm

Re: FACCIAMO CHIAREZZA

Messaggio da Dantrag » mer ott 17, 2018 12:22 pm

Un'altra postilla, questa volta sul Mimetismo.

Ricordatevi che potete usare la Mimesi Mistica per un numero di volte pari al vostro livello massimo di Invisibilità posseduto. Se le vostre specializzazioni, per esempio, vi portano ad avere un livello di Invisibilità pari a 3, potete usare questa abilità solo tre volte al giorno.

Rispondi